CITY CAMPS e HIGH SCHOOL CAMPUS

Quest’estate non perdete l’occasione di partecipare ad una English full immersion in Casentino. Attività divertenti e stimolanti, animate dai Tutors anglofoni, vi permetteranno di ampliare e consolidare il vostro inglese.

CITY CAMPS per bambini dai 5 anni ai 13 anni

HIGH SCHOOL CAMPUS per ragazzi della scuola secondaria di secondo grado

E’ possibile partecipare ad una sola settimana o ad entrambe

Per tutte le altre informazioni venite a trovarci, scriveteci a info@centrocreatviocasentino.it o iscrivetevi su http://www.aclestore.it/

16938564_1330006620394463_4255823065961871221_n

Condividi su

L’ECONOMIA DELLA CULTURA

ARTE, PATRIMONIO STORICO E CREATIVITA’ COME MOTORI DELLA RIPRESA

 Soci, sala Berretta Rossa, venerdì 5 maggio 2017

Che cos’è la ­creatività, cosa sono i beni simbolici, quali le conseguenze dell’aumento della componente intellettuale dei beni, quali le caratteristiche originali di un inatteso macrosettore economico culturale che vale, solo nel nostro Paese, quasi il 10% del prodotto interno lordo e impiega quasi due milioni di persone?

Per rispondere a queste e a altre domande occorre andare oltre il concetto stereotipato di cultura, intesa come bene immateriale e magari anche superfluo, soprattutto nei momenti di crisi economica e non solo, come quello che sta attraversando l’Italia ormai da troppi anni.  Bisogna avere la capacità di immaginare un intero Sistema Produttivo Culturale e Creativo che comprende industrie culturali, industrie creative, patrimonio storico artistico, produzioni creative, green economy, innovazione tecnologica e altro ancora.  Un sistema a cui si deve – come emerge dall’ultima indagine condotta dalla Fondazione Symbola –  il 6,1% della ricchezza prodotta in Italia: 89,7 miliardi di euro. Ma non finisce qui, perché la cultura ha sul resto dell’economia un effetto moltiplicatore pari a 1,8: in altri termini, per ogni euro prodotto dalla cultura, se ne attivano 1,8 in altri settori. Gli 89,7 miliardi, quindi, ne ‘stimolano’ altri 160,1, per arrivare a quei 250 miliardi prodotti dall’intera filiera culturale, il 17% del valore aggiunto nazionale, col turismo come principale beneficiario di questo effetto volano. Questi i numeri che descrivono l’economia della cultura in Italia, ovvero una straordinaria opportunità da coltivare per ripartire e per sostenere la ripresa economica, come conferma l’impegno del Parlamento Europeo per il suo inserimento come undicesima priorità del piano Juncker, volto a rilanciare l’economia del continente grazie ad un investimento di 315 miliardi di euro a favore degli Stati membri.
Dopo Turismo 2.0, Food e innovazione, nuova tappa del percorso avviato dal Centro Creativo Casentino per stimolare la riflessione attorno a grandi temi strategici su cui ragionare nella prospettiva della ripresa economia e dello sviluppo del territorio, il tutto seguendo il fil rouge che dalla visione globale delle cose conduce alle determinazioni che devono essere assunte in ambito locale.

L’evento sarà disponibile in streaming sul portale ufficiale della Toscana “In Toscana”. Diretta twitter con l’hashtag #economiadellacultura

VOLANTINO-prospettiva-1-evento-def

 

 

Condividi su

CITY CAMPS E HIGH SCHOOL CAMPUS

#CITYCAMPS (dai 5 ai 13 anni) e #HIGHSCHOOLCAMPUS (dai 15 ai 18 anni), due alternative accessibili tutte in inglese proprio in Casentino, a Bibbiena, ad un passo da casa.

Una o due settimane di full immersion nella lingua inglese promosse dal Centro Creativo Casentino in collaborazione con #ACLE

QUOTE AGEVOLATE per iscrizioni pervenute entro il 30 MARZO.

Per informazioni CONTATTATECI via e-mail info@centrocreativocasentino.it O CHIAMATECI ai numeri 0575/1645344 – 45

16938564_1330006620394463_4255823065961871221_n

Condividi su